Arnulf Rainer. Colori nelle mani


Dal 2 ottobre 2021 al 23 luglio 2022 – Galleria Poggiali, Firenze

A 92 anni, al culmine di una carriera passata dall’Informale al Surrealismo, dalla distruzione delle forme all’Azionismo viennese con la sua body art, l’artista austriaco Arnulf Rainer è protagonista di una grande mostra curata da Helmut Friedel che la Galleria Poggiali gli dedica per la prima volta in assoluto a Firenze.

L’esposizione presenta un corpus di dipinti inediti, scelti appositamente in ripetuti incontri con l’artista, attingendo dal nucleo di opere nate soprattutto tra il 1981 e il 1985: una serie di lavori realizzati segnando la superficie con la violenza pittorica direttamente delle dita e delle mani, opere che ne hanno certificato la rilevanza internazionale già con ‘Documenta 7’ a Kassel e con la personale al Guggenheim di New York del 1989.

Oltre a questa serie, la mostra documenta il momento successivo, con i lavori dei primi anni ’90 caratterizzati da un’ulteriore intensità pittorica, fino a includere una grande croce (‘Kreuz – Senza Titolo’, 1998) completamente nera destinata a scompaginare l’assetto della mostra, a riportare e documentare l’atteggiamento dissacrante di Arnulf Rainer.

Il colore nero utilizzato copiosamente copre uno strato di carta decorativa con le stelle ed un angelo applicato in legno nella parte alta, lasciandoli a malapena intravedere.

Ingresso libero. Orario: dal lunedì al sabato 10-13 e 15-19, domenica su appuntamento.

 

Info: https://www.galleriapoggiali.com/  Telefono: 055.287748